Tossicologia

La tossicologia è la branca della farmacologia, il cui interesse si estende anche alla chimica, che studia sintomi, meccanismi e trattamenti degli avvelenamenti di persone e animali ad opera di droghe, veleni o farmaci. Il principale parametro per determinare la tossicità di una sostanza è la dose: infatti, quasi tutte le sostanze, in certe dosi o in determinate circostanze possono essere tossiche. Il compito principale della tossicologia è comprendere l’azione diretta o indiretta delle sostanze coinvolte in episodi di intossicazione e degli enzimi coinvolti nel loro metabolismo. Sono molte le sostanze le cui molecole diventano tossiche nel fegato per l’azione combinata di altre sostanze esterne…Altresì, ha anche i compiti identificare quali enzimi del fegato rendono tossica una determinata sostanza, quali sono le sostanze tossiche prodotte, sotto quali condizioni e in quali individui avviene tale trasformazione, e con quali metodi si possono contrastare le intossicazioni stesse.

Tossicologia san luca analisi

Gli esami:

qui sotto alcuni degli esami che fanno parte di questa categoria:

* Screening in pannello per le sostanze d'abuso su urine (THC, COC etc)

* Dosaggio delle sostanze d'abuso su matrice pilifera (capello)

* Dosaggio della CDT con tecnica HPLC per l'abuso di alcool

* Etilglucoronide urinario

* Alcool etilico ematico

F.A.Q.

Qui alcune delle risposte alle più comuni domande che vengono poste dai clienti. 

Per accedere alla prestazione é consigliabile un digiuno di almeno 8 ore (12 per esame ai Trigliceridi). Per i neonati può essere sufficiente un digiuno di 3-4 ore. Per digiuno si intende astensione da cibo, bevande, alcool, fumo, farmaci, esclusi i salvavita o secondo indicazione del medico curante. Si possono bere 1-2 bicchieri d’acqua.

E’ consigliabile non fare sforzi fisici né medi né intensi prima del prelievo, poiché potrebbe sfalsati i valori finali. Durante l’attesa bisogna rimanere il più possibile seduti.

Si consiglia per gli esami di routine di presentarsi in laboratorio la mattina a digiuno dalle ore 20,00/21,00 del giorno prima. E’ permessa la sola assunzione di acqua. Raccogliere un campione delle urine di prima mattina e consegnarlo al più presto in laboratorio. Il recipiente da utilizzare può essere tranquillamente acquistato in farmacia.

In genere, non occorreuna particolare preparazione al test per le intolleranze alimentari. Per il Breath test, invece, è necessario non fare uso di antibiotici ed estratti pancreatici nei 7/14 giorni antecedenti la data fissata per l’esame, mentre, almeno una settimana prima, va sospeso l’uso di lassativi, fermenti lattici  o antidiarroici. Il giorno prima non vanno consumati latte, latticini di origine animale e prodotti alimentari che possono contenere lattosio come additivo. Dalla sera del giorno precedente, il paziente deve rimanere a digiuno.

Le nostre certificazioni

Per ulteriori chiarimenti non esitare a contattarci

Telefono

2 Linee telefoniche

Orari

Da Lunedì a Venerdì